02.11.2012

Svolta nella politica commerciale di Sukhoi Civil Aircraft Company (SCAC) il costruttore russo che produce il velivolo regionale jet SuperJet 100 prodotto in collaborazione con Alenia Aermacchi.

Mosca per incoraggiare gli ordini di operatori interessati all’acquisizione del SuperJet 100, attiva  un linea di credito.  il Cds della banca statale Vnesheconombank (Veb) ha approvato l’apertura di un plafond di 2,5 mld di dollari  riservato agli acquirenti esteri del velivolo. Ad annunciare l’apertura di questi finanziamenti agevolati e’ stato il primo ministro russo, Dmitry Medvedev, ricordando che questi strumenti sono possibili ora che la Russia è entrata nel Wto.

Sulle condizioni dei prestiti, però, nessuna anticipazione. “Ci sarà  un approccio personale, valutando caso per caso ogni singola transazione”, hanno lasciato trapelare dalla banca.
Il velivolo dopo la recente firma del contratto della compagnia messicana Interjet di 20 esemplari , dichiara  170 ordini fermi e consegna a Superjet International, a Venezia, il  primo esemplare che sarà consegnato alla compagnia messicana nel marzo 2013.
La joint venture SuperJet International è la società  (51% Alenia Aermacchi, 49% Sukhoi Holding) responsabile delle attività di marketing, vendita, personalizzazione e consegna del velivolo in Europa, Nord e Sud America, Africa, Giappone e Oceania, nonché dell’addestramento dei piloti e dell’assistenza post vendita in tutto il mondo.