02.01.2013

Successo commerciale senza precedenti per il 737 MAX che raggiunge 1.029 ordini in un solo anno.

Il 737 MAX Next-Generation  con l’ordine di 60 velivoli,  ottenuto nelle ultime ore del 2012,  del valore di 6 miliardi di dollari a prezzi di listino corrente, si conferma il programma di maggior successo commerciale dell’industria aeronautica. Il costruttore americano supera nel tempo di un anno i mille ordini per  il nuovo wide body, per la precisione sono 1.029 gli aerei acquisiti dalle compagnie aeree e da società di leasing in tutto il mondo.

Legittima la soddisfazione di Bob Feldmann, vice president e general manager del programma: “Raggiungere 1.000 ordini in tempo poco più di un anno dal nostro primo ordine conferma il valore eccezionale del 737 MAX e il successo del progetto”,  “i clienti stanno esprimendo fiducia nella nostra capacità di fornire migliori prestazioni nei tempi previsti.”. Il successo commerciale del programma del 737MAX conferma la scelta del costruttore americano, come quella di Airbus, di spostare nel tempo  il lancio di un nuovo velivolo widebody, e di offrire al mercato una nuova versione del 737. Il MAX di Boeing è stato rimotorizzato con LEAP-1B di CFM International e ammodernato nella cellula e nei materiali, ottenendo significativi risultati nel confort, consumo carburante, riduzione delle emissioni (-13%) e dei costi operativi. Versioni diverse del propulsore di CFM sono stati selezionati anche dai due concorrenti del 737 MAX,  l’Airbus A320neo e il  C919 prodotto dall’industria cinese Comac  e che disponibile dal 2016.