21.01.2013

L’accordo prevede la produzione in Brasile di elicotteri destinati sia al mercato commerciale che militare

Che il Brasile sia un mercato ambitissimo, in particolare per l’industria aeronautica, è ormai noto e le società europee e statunitensi fanno a gara per entrarvi, magari con una solida presenza nel paese. In questa direzione va il memorandum di intesa finalizzato alla creazione di una joint venture in Brasile siglato fra Embraer e AgustaWestland. Le due società vedono un grande potenziale di mercato per gli elicotteri bimotori di medie dimensioni, destinati in particolare a soddisfare le richieste delle imprese petrolifere.

L’accordo, informa una nota della societa’ brasiliana, prevede la produzione in Brasile di elicotteri AgustaWestland destinati sia al mercato commerciale che militare del Paese sudamericano e dell’intera America Latina.
“Siamo soddisfatti della firma di questo protocollo d’intesa con Embraer e speriamo di lavorare insieme per creare una joint venture in Brasile, focalizzata sulla produzione e la vendita di elicotteri”, ha dichiarato l’amministratore delegato di AgustaWestland, Bruno Spagnolini. “Il Brasile e’ un mercato importante per AgustaWestland e crediamo che avere una presenza produttiva in questo Paese aiutera’ la nostra azienda a prosperare ancor di piu’ in uno dei mercati a piu’ rapida crescita al mondo”.
Questo “e’ un passo importante per Embraer perche’ consente all’azienda di proseguire nel suo percorso di espansione delle attivita’”, ha dichiarato il presidente e amministratore delegato della societa’ brasiliana Frederico Fleury Curado. “Siamo certi che la combinazione delle capacita’ e delle competenze di Embraer e AgustaWestland generera’ valore per i clienti della regione”.