24.01.2013

Presentato ad Alenia Aermacchi e EADS un business plan del nuovo programma.

L’amministratore delegato di ATR nel corso della conferenza stampa di stamane 23 gennaio, non ha confermato se il programma   del nuovo turboelica regionale da 90 posti sarà ufficialmente lanciato nei prossimi mese. Ha  dichiarato che il progetto ha fatto importanti passi avanti nel corso del 2012 e che un business plan è stato presentato agli azionisti – Alenia Aermacchi e EADS – che sono ormai loro che  devono decidere i passi successivi.

 

Filippo Bagnato ha tuttavia  mostrato una diapositiva  con il profilo del velivolo, confermando che il sono  definiti i contorni della cellula e il tipo di motore con otto pale eliche di nuova generazione, che potrebbe essere fornito da Pratt & Whitney o da  Safran e General Electric che si sono dichiarati interessati a proporre un nuovo propulsore con un alto grado di  “commonality”.
Il capo azienda ATR ha confermato che  i disegni di base del velivolo sono stati  condivisi con i principali fornitori e sono arrivati feedback sui componenti  come il carrello di atterraggio, i sistemi di controllo di volo e di condizionamento d’aria.