14.02.2013

Il CEO Alan Calegari paga lo stop alla fornitura agli USA dei C-27J e G-222

Nella serata di ieri è stato comunicato il licenziamento di Alan Calegari, Presidente ed Amministratore Delegato della branca statunitense di Alenia Aermacchi.

Ex ufficiale aviatore dei Marines, già Amministratore Delegato di Ansaldo STS USA, alla guida di Alenia Aermacchi North America dal 1 febbraio 2012, Calegari sconta la perdita di due importanti contratti stipulati dall’azienda con l’amministrazione difesa statunitense: la sospensione della fornitura di 38 C-27J (che il Pentagono ha deciso di bloccare dopo quattro ordini per complessivi 21 velivoli negli anni fiscali  2007-10) e di 20 G-222/C-27A (ex Aeronautica Militare Italiana) acquistati dal Dipartimento della Difesa ed ammodernati per la Forza Aerea Afghana.
Calegari verrà probabilmente sostituito da Ben Stone, già dal 2005 al 2010 responsabile delle pubbliche relazioni in Alenia North America ed attualmente responsabile dei progetti speciali in Alenia Aermacchi.
Contestualmente è stato comunicato il licenziamento di una parte dei circa sessanta impiegati dell’azienda, che sarà impegnata nei prossimi mesi a promuovere il nuovo addestratore M-346/T-100 presso la Forza Aerea Statunitense (per soddisfare il requisito noto come T-X) in partnership con la General Dynamics.