12 aprile 2013 

Il progetto è di aggregare le Pmi del comparto Difesa e Security realizzando strutture di servizio in grado di supportarle in un mercato difficile come quello della fornitura militare.

Martusciello espone il progetto nel corso di un incontro con rappresentanti di  Selex, Wass, Mbda, Gma, Tecnosud e Telespazio, Aiad  e del  prof. Luigi Carrino in rappresentanza del Distretto aerospaziale della Campania.Il distretto dell’aerospazio muove i primi passi e  il consigliere delegato alle Attività produttive, Fulvio Martusciello, lavora alla  costituzione del “Distretto della Difesa”. Si tratta di un segmento industriale che certamente farà i conti nel nostro Paese con un equilibrio politico ed istituzionale che non consente ottimismo.

Negli ultimi anni intorno alle aziende di Finmeccanica alcune aziende campane sono entrate in questo settore  facendo i conti  con le difficoltà innestate da un sistema dove oltre ai prodotti e alle capacità produttive, alle aziende  occorre conoscenze ed esperienza adeguate per risponde alle complesse procedure previste per le forniture militati nazionali e internazionali.L’idea dell’ on.Martusciello è di  aggregare le Pmi del comparto Difesa e Security  realizzando strutture di servizio in grado di supportarle  in un mercato difficile come quello della fornitura militare. Segue