22.04.2013

A gennaio era stato firmato un MoU per la produzione e commercializzazione sul mercato brasiliano di elicotteri

E’ di queste ore la notizia che Embraer e AgustaWestland hanno deciso “di porre termine alle negoziazioni, senza il raggiungimento di alcun accordo per la costituzione di una joint venture in Brasile”. Lo comunicano in una nota congiunta le due societa. Si conclude con un nulla di fatto il Memorandum d’Intesa del gennaio scorso fra l’azienda del Gruppo Finmeccanica e i brasiliani, che riguardava la possibile produzione e commercializzazione sul mercato brasiliano di elicotteri AgustaWestland.

Per l’azienda elicotteristica si tratta certamente di una brutta notizia, se si aggiunge che il gruppo potrebbe essere inserito nella lista nera dei fornitori in India. Per Embraer, la possibilità di produrre elicotteri nel Paese sudamericano per usi commerciali e militari avrebbe rappresentato un’opportunità importante anche perché la domanda dei suoi jet regionali è in crisi da anni. Studi preliminari di AgustaWestland e Embraer hanno mostrato un mercato promettente per gli elicotteri di taglia media a doppio motore che avrebbero servito le piattaforme di trivellazione al largo delle coste brasiliane. Ma un segmento attraente sarebbe stato anche quello, crescente, della difesa e della domanda privata nelle città congestionate dal traffico. Tutto questo considerato sorprende l’esito negativo delle trattative e il fatto che le società non abbiano fornito dettagli sui motivi non consente di fare per ora chiarezza.