30.04.2013

Opzioni per altri 40 aerei. Si tratta di un affare potenziale da circa 3 miliardi di dollari

Embraer ha annunciato la firma di un contratto con United Airlines per la vendita di 30 aerei Embraer E-175, con opzioni per altri 40 aerei dello stesso modello. Se tutte le opzioni venissero esercitate, l’ordine complessivo avrebbe un valore stimato di circa 2,9 miliardi di dollari (2,23 miliardi di Euro) a prezzi di listino.

 

La partnership tra Embraer e United è cominciata negli anni ’80, con la vendita degli aerei turboelica EMB-120 a Continental Airlines, compagnia che nel 2010 si è fusa con United. Lo stesso vettore è stato anche il cliente di lancio per l’ERJ-145, modello del quale ha acquistato 275 esemplari, che rappresentano la più grande flotta di ERJ al mondo. Al momento, i partner regionali di United, riuniti sotto il brand United Express, utilizzano 38 aerei E-170.

Anche i nuovi E-175 opereranno sotto il brand United Express: gli aerei saranno configurati con 76 posti, e la prima consegna è prevista per il primo trimestre del 2014.

Embraer continua ad investire nel programma della famiglia degli E-Jet, che sono utilizzati da oltre 60 linee aeree in più di 40 Paesi. L’azienda aerospaziale brasiliana ha implementato una serie di miglioramenti per l’E-175, tra i quali anche dei cambiamenti a livello aerodinamico capaci di garantire un risparmio del 5% nei consumi di carburante.

La famiglia E-Jet di Embraer è entrata in servizio ad inizio 2002. Le versioni 170 e 175 sono le più piccole della serie, con una capacità che può arrivare al massimo ad 88 posti in configurazione ad alta densità. Ognuno dei due motori turboventola General Electric GE CF34-8E ha una potenza di 13.800 lbf, che permettono all’aereo di raggiungere una velocità massima di 890 km/h. Il primo volo dell’E-175 è stato effettuato nel 2003, ed il cliente di lancio è stato Air Canada nel luglio 2005.