uav_piaggio

12.11.2013

A Piaggio Aero finanziamenti per 190 milioni di euro da Mubadala e Tata, che aumentano le loro partecipazioni combinate a 85,5%.

Il nuovo assetto societario vede il gruppo industriale indiano Tata detenere il 44,5 % delle azioni, mentre Mubadala il fondo del sovrano di  Abu Dhabi,  avrà il 41% . Si riduce al 2% la  quota detenuta da Piero Ferrari  e al 12.5%  quella del fondoHDI.

Le risorse arrivano nel momento in cui l’azienda genovese  estende la prospettiva  industriale verso il segmento di mercato dei velivoli per le missioni speciali. All’inizio di quest’anno Piaggio Aero ha presentato HammerHead P.1HH, un velivolo a controllo remoto per la  sorveglianza e ricognizione derivato dal P180 Avanti di cui l’azienda prevede di ottenere la certificazione il prossimo anno,
Piaggio Aero  investirà a breve  100 milioni in nuove attività, nella fabbricazione del motore e in un impianti di assistenza e  riparazione.
Amministratore delegato Alberto Galassi, dice la nuova compagine azionaria e aumento capitale sociale ” creano le condizioni  per la crescita della nostra azienda e rafforzarà  il suo ruolo di primo piano nel settore dei velivoli business e in quello dei motori aeronautici.