17.12.2013

ll Gen. Fernando Giancotti protagonista del workshop dello STOA’ su Leadership e Project Management

Ospiti e specialisti con gli allievi dei Master dello STOA’ hanno seguito il workshop tenuto dal  Generale Fernando Giancotti, Comandante dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli sul  tema complesso della “Leadership” e nella definizione di un approccio innovativo del Project Management.

Lo  STOA’ in collaborazione con PMI-SIC – (Project Management Institute, Southern Italy Chapter), a latere dello SMAU del 12 e 13 dicembre, ha promosso un workshop specifico sulla Leadership e la gestione dei progetti sviluppati in ambienti complessi.
Ospite e relatore dell’iniziativa il Generale Fernando Giancotti, Comandante dell’A. A. di Pozzuoli, che ha illustrato agli allievi dei Master STOA’ e ai partecipanti al workshop i criteri che regolano la formazione e l’esercizio della Leadership nella gestione dei sistemi complessi.
Il relatore ha approfondito i criteri di gestione dei sistemi complessi (identificati secondo le definizioni della Scienza della Complessità e del Caos) e delle modalità di esercizio della leadership in tali ambiti, che deve influenzare efficacemente i sistemi per il raggiungimento degli obiettivi che l’organizzazione deve perseguire.
Fondamentale per la gestione efficace dei sistemi complessi risultano l’identificazione chiara e condivisa degli obiettivi da perseguire, la comprensione dell’ambiente (o degli ambienti) in cui si opera, l’efficacia della comunicazione a tutti i livelli, la rivalutazione dei risultati raggiunti, l’utilizzo esteso e massiccio della rete per l’informazione e la comunicazione.
Ovvio che il nuovo approccio richiede una cultura nuova, che va acquisita con una formazione specifica, e l’adozione di nuovi modelli operativi.
Il Generale, come esempio applicativo, ha illustrato il progetto di rivalutazione e riqualificazione del sistema formativo dell’Accademia, dove sono in corso una serie di progetti e sottoprogetti che perseguono, tenendo al centro del sistema formativo l’allievo, una serie di obiettivi inerenti il miglioramento della formazione erogata dalla scuola (è prevista la certificazione ISO del sistema di formazione), attualmente già di tutto rispetto, considerando che su un totale europeo di 6 astronauti attualmente operanti ben 2 sono italiani.

I protagonisti :

–    Il PMI-SIC che ha collaborato alla riuscita iniziativa dello STOA’ è formata da professionisti, giovani e non, da alcuni anni è presente nel panorama delle Associazioni professionali nel Sud Italia.
L’associazione rappresenta  il ramo Sud Italia del Project Management Institute, l’associazione dei project managers fondata nel lontano 1969 a Philadelphia, in USA, e che conta oltre 265.000 membri in tutto il mondo.
Ha l’obiettivo di far crescere la sensibilità e l’interesse verso la disciplina del project management, sia in aziende che presso istituzioni pubbliche. A tal fine realizza e lancia eventi, forum, iniziative, e soprattutto idee, per iniziative che, animate ed organizzate dai soci stessi, concorrono ad approfondire temi e contenuti di specifico interesse per i partecipanti, e consentono di ampliare la conoscenza tra i professionisti del “Program Management”, provenienti da svariati settori di attività.

 –    Il  Gen. Fernando Giancotti
Fernando Giancotti ha conseguito nel 2006 un Master Degree presso l’Industrial College of the Armed  Forces,  National  Defense  University,  Washington  DC,  risultando  primo  su  307  frequentatori provenienti da tutte le organizzazioni del comparto sicurezza e difesa USA e da 20 paesi del mondo e unico a conseguire il massimo dei voti in tutti e 14 corsi di studio.
La  sua  ricerca  sulle  forze  della  Riserva  ha  vinto l’United  States  Army  Association  Award  for Research  Excellence,  mentre  la  sua  altra  ricerca  ha  vinto  il  primo  premio dell’Università, l’NDU President “Strategic Vision Award”.
Il  Gen.  Giancotti  insegna  Leadership  strategica  in  Accademia  e all’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, nonché nel mondo manageriale  nazionale.  Egli  è  autore  di  numerosi  articoli  pubblicati  in riviste della difesa e di management, un libro di racconti brevi che ha vinto  un  premio  letterario  nazionale  e  un  saggio  pubblicato  negli Stati  Uniti  sulla  leadership  dell’USAF,  AU-24,  e  utilizzato  in  diversi contesti. Un secondo saggio è stato pubblicato di recente negli Stati Uniti, mentre un libro sulla “Leadership agile nella complessità” è in libreria, per i tipi della Guerini.