18.12.2013

Intercettate due buste indirizzate a dirigenti di Piaggio Aero con volantini delle BR e proiettili ed esplosivo.

I plichi bloccati dal Centro smistamento delle Poste dell’aeroporto di Genova, secondo alcune agenzie di stampa, contenevano anche un volantino di minacce con il logo delle Br.

Il simbolo è disegnato a penna ed è diverso da quello noto,  è  firmato dal gruppo “combattenti liguri, Riccardo Dura”, leader della colonna brigatista genovese.
Il foglio dattiloscritto  contiene minacce di morte per i funzionari del gruppo aeronautico che sono definiti “morti che camminano” perchè si propongono di attuare un piano di riduzione del personale: “Se solo uno dei lavoratori della Piaggio sarà licenziato, sei morto”. “La Piaggio deve costruire aerei di pace”.
Nella lettera si fa riferimento al piano industriale che comporterebbe il sacrificio di posti di lavoro.
L’azienda è accusata di  essere ormai nelle mani di soci arabi e indiani che puntano  alla produzione di droni definiti oggetti di guerra e di sterminio.