17.02.2014

Il prossimo 25 febbraio un convegno organizzato dal Centro Ricerca Aerospaziale Sapienza di Roma

Una giornata dedicata all’esplorazione dello spazio quella del 25 febbraio al Centro Ricerca Aerospaziale Sapienza di Roma. Ospite illustre sarà Charles Elachi, direttore del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, che terrà una conferenza dal titolo “ROBOTIC SPACE EXPLORATION: THE NEXT 20 YEARS”. Elachi è responsabile di alcune delle più affascinanti missioni spaziali realizzate nel corso degli ultimi anni, come Curiosity, l’esploratore che per primo ha sondato la superfice di Marte. Il JPL di Pasadena è la sede organizzativa dei principali programmi di esplorazione interplanetaria.

Di esplorazione spaziale parlerà con l’autorevolezza dell’esperienza l’astronauta italiano Luca Parmitano. Il 28 maggio 2013, infatti, è partito con la Sojuz TMA-09M dal Cosmodromo di Baikonur, Kazakistan, in direzione della Stazione Spaziale Internazionale. È il suo primo viaggio nello spazio ed è rimasto fino a novembre dello stesso anno insieme ai suoi compagni Fëdor Nikolaevič Jurčichin e Karen L. Nyberg. La missione prevedeva la partecipazione di Parmitano ad almeno due passeggiate spaziali, la prima delle quali ha avuto luogo il 9 luglio 2013 ed ha avuto una durata di 6 ore e 7 minuti: Parmitano è diventato così il primo astronauta italiano a svolgere attività extraveicolari.
Nel corso della giornata ci sarà la presentazione del concorso “PREMIO GRAVITY”, promosso da Warner Bross per lo studente che presenti la migliore proposta di studio sul tema della gravità.