2 luglio La Puglia in ATR, Vendola: nuovo turboelica strategico per l’industria nazionale

Missione a Tolosa guidata dal Presidente della Regione, con l’assessore Capone e il presidente del Distretto Aerospaziale Pugliese e l’ad di Aeroporti di Puglia Giuseppe Acierno

Tappa fondamentale della delegazione pugliese in missione a Tolosa guidata dal presidente della Regione Puglia Nichi Vendola è stata ieri la visita alla linea di assemblaggio finale degli ATR 42 e 72 e il delivery center. Ad accogliere la delegazione il nuovo amministratore delegato di ATR Patrick de Castelbajac e l’amministratore delegato di Alenia Aermacchi Giuseppe Giordo. Vendola ha visitato gli impianti insieme con l’assessore allo sviluppo economico Loredana Capone e il presidente del Distretto aerospaziale pugliese e amministratore delegato di Aeroporti di Puglia, Giuseppe Acierno. La Puglia è fortemente coinvolta nella realizzazione dei velivoli regionali italo-francesi. Gli stabilizzatori di coda degli ATR 42 e 72 sono prodotti nello stabilimento di Foggia con il supporto di alcune piccole e medie imprese pugliesi. Segue
2 luglio AVIO, conclusi i test del nuovo motore spaziale MIRA

Sviluppato e realizzato insieme a KBKhA, utilizza propellenti liquidi eco-compatibili

Sono stati completati con successo a Voronezh (Russia) i test con prova a fuoco del dimostratore del nuovo motore MIRA, sviluppato e realizzato da AVIO in collaborazione con KBKhA. Il dimostratore è sviluppato dalle due aziende nell’ambito delle attività di ricerca e sviluppo patrocinate dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) con un accordo specifico con l’Agenzia Spaziale Russa Roscosmos, per la costruzione di motori spaziali ad ossigeno-metano.”Il motore MIRA – ha detto Pier Giuliano Lasagni, Amministratore Delegato di AVIO – è un esempio di grande successo di collaborazione internazionale per lo sviluppo di nuove applicazioni in campo spaziale, oltre che la dimostrazione dell’efficacia della strategia di AVIO per lo sviluppo di nuovi prodotti nel rispetto dei limiti di sostenibilità. Il successo dei test conferma lo straordinario livello tecnologico di AVIO dimostrando, ancora una volta, l’eccellenza dell’industria italiana nel settore aerospaziale a livello internazionale.Segue
1 luglio Aeroporto di Grazzanise, l’impegno di Vetrella: non mollerò

L’assessore regionale ai trasporti si espone e ritiene non chiusa la vicenda, nonostante il Piano Nazionale degli aeroporti non preveda lo scalo

Sarà il vento elettorale delle prossime elezioni regionali, ma a Caserta si ritorna a rilanciare sulla questione dell’aeroporto di Grazzanise,  l’assessore Sergio Vetrella assicura che ne riparlerà con Maurizio Lupi Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del governo Renzi. In un convegno organizzato dal Movimento Cristiano dei lavoratori e patrocinato dall’Amministrazione Provinciale di Caserta e dal Comune di Caserta con la Camera di Commercio, si sono messi intorno al tavola attori istituzionali e politici interessati alla vicenda dello scalo.

Ad scoltare i rappresentati del territorio, che a vario titolo hanno ribadito la necessità di riaprire il dossier, sottolineando come l’intera provincia oggi sia “nel limbo”, perché “se non si decide il destino di Grazzanise non si possono prendere alcune decisioni urbanistiche importanti”, c’era anche Sergio Vetrella.Segue

1 luglio Contratti di programma, presentati i progetti ammessi a finanziamento

Fulvio Martusciello si dimette da Assessore Regionale e ritorna Consigliere Delegato alle Attività Produttive

L’annuncio delle dimissioni di Fulvio Martusciello a sorpresa subito dopo la presentazione dello strumento  messo in atto dalla Regione Campania con fondi Fse e Fesr per i settori Aerospazio e Automotive. Sono sette i progetti ammessi a finanziamento attraverso lo strumento dei contratti programma per i settori aerospazio e automotive messo in atto dalla Regione Campania, 4 grandi consorzi di imprese, per un totale di 53 aziende finanziate di cui 21 del settore aerospaziale e 32 di quello automotive. I contratti sono stati presentati dal Presidente della Campania Stefano Caldoro, dagli assessori alle Attivita’ produttive, Martusciello, e al lavoro, Nappi. L’investimento complessivo attivato e’ pari a oltre 317 milioni di euro, a fronte dei quali saranno erogati finanziamenti per un totale di 150 mln. Segue