10 luglio Mauro Moretti Ad Finmeccanica

La presidenza italiana del Semetre Europeo occasione per ridefinre le politiche di alleanze dell’industria italiana

In Finmeccanica dove costruiamo strutture, siano esse per treni che per aerei, siamo in crisi e si perdono quattrini. Non possiamo continuare a costruire carpenterie, anche se sofisticate…

Dobbiamo realizzare piattaforme più ampie dove anche le tecnostrutture ci sono ma che non devono essere il business fondamentale, almeno per le grandi aziende…

Bisognerà dire una parola chiara nella collocazione dell’industria italiana tra le alleanze con quella europea Usa e Europa…

Peccato che l’industria italiana sia fuori da Airbus…. Cogliamo l’occasione del Semetre Europeo della presidenza italiana perchè questo aspetto sia chiarito e sia rinterpretato il ruolo del nostro Paese, considerando certamente la posizione particolare il nostro ruolo di frontiera, ma costruendo un sistema di alleanza su nuovi contratti industriali che creino sviluppo e lavoro… Segue

10 luglio Boeing, maxi ordine di 777 da Emirates

La compagnia converte in ordine un impegno annunciato lo scorso anno e acquista 150 aerei

Boeing ed Emirates non hanno aspettato Farnborough, come convenzionalmente si fa nei giorni immediatamente precendenti il salone, per dare una notizia fragorosa.

Il costruttore americano e la compaglia araba hanno infatti annunciato la firma di un ordine per 150 aerei 777X, del valore di 56 miliardi di dollari al prezzo di listino. L’ordine del più grande operatore al mondo di 777, già annunciato come impegno al Salone di “Dubai 2013”, fa parte del più grande lancio di prodotti nella storia degli aerei commerciali. Segue

10 luglio Le Frecce Tricolori iniziano a volare con l’M-345

Primo volo del comandante della PAN Jan Slangen sul dimostratore avionico di Alenia Aermacchi

Quello del comandante della Pattuglia Acrobatica Italiana, il maggiore Jan Slangen, con l’M-345 HET (High Efficiency Trainer) di Alenia Aermacchi è stato il primo volo del dimostratore avionico con la livrea delle Frecce Tricolori.

L’M-345 HET, poi, debutterà a Farnborough Air Show, nel corso della più importante vetrina internazionale del settore aerospazio e difesa, che avrà luogo a Londra dal 14 al 20 luglio prossimi.
“Si tratta di una macchina molto interessante – ha detto Slangen appena atterrato dopo il volo, durato circa un’ora – con un potenziale molto elevato, sia come addestratore basico che velivolo acrobatico. Segue

10 luglio Le nuove previsioni di mercato di Boeing, attesa una domanda di 36.770 nuovi aerei

Il Current Market Outlook stima un aumento del 4,2% del fabbisogno nei prossimi 20 anni

Boeing ha presentato oggi a Londra il suo nuovo Current Market Outlook con le analisi e le previsioni di mercato per i velivoli commerciali nel periodo 2014-2033. Boeing prevede per i prossimi 20 anni un incremento medio del traffico aereo passeggeri intorno al 5% annuo e di quello cargo del 4.7% che genereranno una domanda per 36770 nuovi velivoli jet passeggeri (da 30 posti in su, esclusi i business jet) per un valore di 5200 miliardi di dollari e 2170 velivoli cargo (840 nuovi per un valore di 240 miliardi di dollari e 1330 convertiti), con un andamento in continua crescita. Segue
10 luglio Embraer KC-390 entra nella fase di produzione

A Farnbourough potrebbe essere stipulato il contratto di produzione del velivolo da trasporto militare con la Forza Aerea Brasiliana

La storia di questo programma è molto articolata e comincia intorno al 2005 quando l’azienda brasiliana annuncia di voler sviluppare dal suo jet commerciale E-190 un velivolo da trasporto militare. Il nuovo mezzo manterrebbe ali e motori del regional jet, con la fusoliera modificata posteriormente per installare la rampa di carico.

Ma nell’aprile 2009, al lancio del programma, il velivolo cambia completamente volto: nessuna comunalità con l’E-190, nuove ali, nuova cross-section, nuovi motori e nuovo cockpit. Infatti un semplice “accomodamento” dell’E-190 (con superficie alare e spinta limitati) non sarebbe riuscito a soddisfare i requisiti della Forza Aerea Brasiliana (sostituzione dei C-130 con un mezzo più veloce e capace del C-130J) che sarebbe stato il cliente di lancio nonchè il finanziatore dell’impresa con 28 macchine per un ammontare di 3300 milioni di dollari, incluso il supporto logistico. Segue

10 luglio Alenia Aermacchi consegna i primi due M-346 alla Forza Aerea di Israele

I velivoli italiani da addestramento avanzato sono stati consegnati ieri presso la base aerea israeliana di Hatzerim

Nel luglio 2012, il Ministero della Difesa israeliano aveva siglato con Alenia Aermacchi, società del gruppo Finmeccanica, in collaborazione con altre aziende israeliane e internazionali, un contratto per la fornitura di 30 addestratori avanzati  M-346 e dei relativi sistemi di addestramento a terra. I velivoli sostituiranno entro il 2016  i TA-4 attualmente in servizio alla Forza Aerea di Israele.

“La cerimonia odierna è un momento significativo per Alenia Aermacchi che, a meno di due anni dalla firma del contratto e a tre mesi dal roll-out del primo velivolo, consegna i primi due M-346 LAVI, nel pieno rispetto del programma. Un risultato che testimonia il grande lavoro di squadra svolto in stretta collaborazione con le controparti industriali TOR e Honeywell”, ha dichiarato l’azienda. Segue