30 luglio CIRA, un team di studenti napoletani presenta l’esperimento CWIS che ha volato su razzo ESA

Carrino: risultato che rende orgoglioso tutto il mondo aerospaziale campano

Questa mattina al CIRA, nel corso di una conferenza stampa, sono stati presentati i risultati di un innovativo esperimento relativo all’onda chimica in orbita, condotto dal Chemical Wave in Soret Effect, un team internazionale di ricercatori e studenti campani di ingegneria aerospaziale in collaborazione con tecnici e centri di ricerca del Belgio supportati da professori delle università napoletane e di Bruxelles.

Il progetto è stato selezionato e realizzato per il programma REXUS (Rocket Experiments for University Students) promosso da SNSB (Swedish National Space Board) e DLR (German Aerospace Center) in collaborazione con ESA (European Space Agency) e EuroLaunch, un programma di ricerca che  consente a studenti europei di compiere ricerche scientifiche avanzate.
..Segue