17 novembre Il mercato cinese dei turboprop, una sfida per l’industria occidentale

Fino ad oggi importazioni bloccate da un balzello, ma Bombardier e ATR studiano le contromisure

Quella dei turboelica per il mercato cinese è probabilmente una delle partite più delicate che si sta giocando in ambito internazionale nel settore, viste le dimensioni del paese e la rete di aeroporti regionale in rapido sviluppo che sarà destinata ad essere l’intelaiatura del trasporto in Cina. Naturalmente se ne è parlato molto anche Zhuhai, nel corso del recente China AirShow.
Il mercato cinese finora è chiuso ai turboelica di  Bombardier o di ATR, la Cina impone una tassa di importazione del 24% per gli aeromobili al di sotto di 90 posti a sedere. Il mercato domestico recepisce solo i  turboelica regionale di AVIC Xian Aircraft  MA60 e MA600,  velivoli più piccoli di quelli occidentali, anche se l’industria cinese sta sviluppando il turboelica MA700, che sarà in concorrenza con Bombardier e ATR nel segmento dei nuovi turboelica di maggiore capacità….Segue

14 novembre Piaggio Aerospace, ancora aperto il capitolo Laer

Ad Albenga si attendono gli sviluppi della vicenda anche per la situazione dell’area ex Fruttital

Restano ancora aperte alcune questioni nella complicata trasformazione della vecchia Piaggio Aero. Il capitolo più complesso è certamente quello che riguarda le esternalizzazioni in Laer, la società campana che è intervenuta nella ristrutturazione del costruttore aeronautico ligure e che avvierà le sue attività nell’area ex Fruttital di Albenga.
Il prossimo 21 novembre i sindacati e l’azienda campana si incontreranno in Confindustria a Savona per verificare l’assorbimento dei lavoratori da Finale e modificare alcune questioni economiche che non sono ancora concordate.
Piaggio intanto ha consegnato un documento in cui ha inserito le clausole di garanzia finalizzate al radicamento sul territorio delle attività che verranno affidate al fornitore campano ed i livelli occupazionali….. Segue