13 dicembre Boeing, produrremo il 787 a Grottaglie con o senza Alenia

In Puglia Antonio De Palmas, presidente di Boeing Italia.

A Bari, nel corso della presentazione del progetto “Natural…mente Scuola”, il numero uno in Italia di Boeing ha cosi risposto ai rumors che Alenia Aermacchi potrebbe uscire gradualmente dal segmento delle aerostrutture.

Anche se le prime indiscrezioni che filtrano sul nuovo piano industriale di Finmeccanica preoccupano le imprese del comparto aeronautico italiano e quelle pugliesi, il costruttore americano, partner di Finmeccanica nel 787, ritiene invece che non ci saranno conseguenze importanti sul futuro del programma. Segue

12 dicembre Piaggio Aerospace, accordo sulle esternalizzazioni alla Laer

I lavoratori che lavoreranno con l’azienda campana avranno uno stipendio uguale ai dipendenti

All’Unione Industriali di Savona è stato raggiunto l’accordo tra sindacati e Laer sulle clausole contrattuali che confermano lo stesso trattamento economico e normativo per i dipendenti esternalizzati della Piaggio.

“La Laer – dichiarano i sindacati – ha deciso di applicare per i lavoratori che, su base volontaria, accetteranno di essere assorbiti dalla società campana, le stesse condizioni economiche, normative e contrattuale che già riguardano i dipendenti della Piaggio Aerospace. Ora incontrerà i lavoratori interessati al passaggio dalla Piaggio in Laer fissando anche una serie di colloqui individuali che si terranno entro venerdì 19 dicembre”.

Segue

12 dicembre DAC, sbloccata dal MIUR la prima trance di finanziamenti ai distretti

Il ministero ha cominciato a liquidare il 30-40% dei finanziamenti” lo ha annunciato Guido Trombetti

A margine dello Smau Campania, in corso di svolgimento alla Mostra d’Oltremare di Napoli, il vicepresidente della Regione Campania e assessore alla Ricerca della Regione Campania, Guido Trombetti, ha annunciato che sono arrivati dal MIUR i primi accrediti degli ingenti finanziamenti, 270 milioni di euro, per i sei distretti tecnologici della Campania, fra cui quello aerospaziale.

”Il ministero ha cominciato a liquidare il 30-40% dei finanziamenti” ha detto Guido Trombetti, vicepresidente della Regione Campania e assessore alla Ricerca regionale a margine di Smau Campania. “Quello erogato in questi giorni – ha detto Trombetti – è l’anticipo dei fondi, altre tranche saranno stanziate dopo rendicontazione, l’intero iter si concluderà nel 2017”.

Segue

11 dicembre Pentagono: in Italia la manutenzione degli F-35

Dal 2018 a Cameri polo di manutenzione per tutti gli F35 operanti in Europa

Il Pentagono ha comunicato oggi di avere scelto l’Italia, con il suo sito di Cameri gestito da Finmeccanica, per la manutenzione della fusoliera del caccia F35 costruito da Lockheed Martin , con la Gran Bretagna come Paese di sostegno. La manutenzione dei motori sarà invece fatta, sempre a partire dal 2018, dalla Turchia con Norvegia e Olanda che fungeranno da sostegno più avanti nel tempo. Contemporaneamente all’annuncio del Pentagono una conferenza stampa sullo stesso tema è stata fatta presso l’ambasciata Usa in Italia alla presenza del ministro della Difesa Roberta Pinotti. Segue
11 dicembre Boeing e South African Airways lanciano il Progetto Solaris: biocarburante creato dalle piante di tabacco

Il biocarburante sostenibile per l’aviazione prodotto dalle piante Solaris può ridurre il ciclo di vita delle emissioni di carbonio dal 50 al 75%

Boeing e South African Airways annunciano che gli agricoltori del Sud Africa potranno raccogliere presto la prima coltivazione di piante di tabacco energy-rich, un importante passo verso l’utilizzo di queste piante per produrre biocarburante sostenibile per l’aviazione. Boeing e SAA, insieme ai partner SkyNRG e Sunchem SA, hanno anche lanciato il Progetto Solaris, una collaborazione per sviluppare una catena di fornitura di biocarburante per l’aviazione tramite una pianta di tabacco nicotine-free chiamata Solaris. Nella provincia di Limpopo, rappresentanti dell’azienda e stakeholders industriali hanno visitato le aziende agricole e le comunità dove sono stati piantati 50 ettari di Solaris. L’olio ricavato dai semi delle piante potrà essere trasformato in biocarburante addirittura già dal prossimo anno, con un volo test della SAA fattibile al più presto. Segue
11 dicembre A Napoli Borsa dell’innovazione e alta tecnologia, centrale l’aerospazio

L’obiettivo è promuovere la commercializzazione e il trasferimento di prodotti e servizi innovativi o ad alta tecnologia e di beni immateriali

Ieri si è tenuta a Napoli, presso il Centro Congressi della Stazione Marittima, la conferenza di apertura della prima edizione della Borsa dell’innovazione e dell’alta tecnologia (Biat). La manifestazione, che vedrà 1.000 appuntamenti organizzati, 174 progetti innovativi, oltre 100 delegati esteri e 4 Regioni coinvolte, si inserisce fra quelle previste dal Piano Export Sud a sostegno delle Regioni della Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia), è stata organizzata dall’Agenzia Ice, in collaborazione con le quattro Regioni, con Confindustria e con Campania In.Hub.

Segue

10 dicembre Liguria, inizia il percorso del cluster aerospaziale. Logli presidente

Piaggio Aerospace annuncia la certificazione Easa per l’Avanti Evo

E’ nato il “Comitato Cluster Aerospaziale Liguria”, iniziativa di Piaggio Aerospace, Confindustria Genova, Consorzio SIRE, D’Appolonia S.p.A., LAERH S.p.A., Metodi Engineering S.r.l, Rossocarbon S.r.l., Sekur Sistemi S.r.l., Bonetti Group S.p.A. e Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica, Gestionale dei Trasporti dell’Università di Genova.
Lo scopo è quello di promuovere la nascita di un network per lo sviluppo e la valorizzazione delle eccellenze del settore aerospaziale presenti sul territorio ligure, ponendo le basi per lo sviluppo di un cluster tecnologico aerospaziale regionale. L’obbiettivo del cluster è la valorizzazione delle capacità e delle eccellenze scientifiche e imprenditoriali presenti sul territorio, anche al fine di promuovere le nascita e lo sviluppo sul territorio di Piccole e Medie Imprese della filiera aerospaziale.
Segue
09 dicembre Il futuro di Finmeccanica in Campania e il “cerino” delle responsabilità

I sindacati chiedono l’intervento del presidente Stefano Caldoro sul destino campano del Gruppo

Cresce l’attesa per il piano industriale di Finmeccanica. In Campania dopo la vicenda del trasferimento a Roma di Telespazio si apre il dossier Atitech.

In Parlamento presentate diverse interrogazioni al Governo sul trasferimento della sede di Gianturco di Telespazio, l’azienda di Finmeccanica che sviluppa programmi e attività per le agenzie spaziali italiane e europea. I lavoratori dopo lo slittamento del trasferimento attendono risposte definitive che consentono di mantenere a Napoli le attività che furono promosse dal professor Luigi Napolitano. L’azienda di manutenzione aeronautica di Giovanni Lettieri Atitech, intanto, si avvia ad acquisire gli hangar Alenia Aermacchi di Capodichino che trasferirebbe a Torino le attuali attività del sito napoletano. Segue

10 dicembre Ministeriale ESA e ricadute sulle attività del CIRA, seminario del presidente ASI

Roberto Battiston ha riportato i risultati della riunione dei ministri europei

Le importanti ricadute sulle attività del CIRA derivanti dal successo ottenuto dall’Italia alla Ministeriale ESA dello scorso 2 dicembre, sono state presentate dal prof. Roberto Battiston, Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, nel corso di un seminario che si è tenuto oggi presso il Centro di Ricerche. Il prof. Battiston, che insieme al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini ha rappresentato l’Italia alla Conferenza che ha riunito a Lussemburgo i Ministri dei 20 paesi membri dell’Agenzia Spaziale Europea, ha sottolineato il coinvolgimento del CIRA in tutti i principali programmi di medio e lungo termine, a cui partecipa l’Italia, varati dalla Ministeriale. 

Segue

5 dicembre Cala il sipario su Aeromart Toulouse 2014, positivo il bilancio della missione campana

Ieri importanti incontri con l’ente governativo giapponese per il commercio e Bombardier

La terza giornata dell’Aeromart di Tolosa per la delegazione campana è stata fitta di incontri. Importante è stata la riunione, voluta fortemente da EACP, il più rappresentativo cluster europeo del comparto aerospaziale, con la Japan External Trade Organization (JETRO), ente semi-governativo giapponese, il cui scopo è quello di promuovere i rapporti economico commerciali tra il Giappone ed il resto del mondo. All’incontro hanno partecipato, fra gli altri il rappresentate del Consorzio Technapoli.JETRO è stata fondata nel 1958 dal MITI (attuale METI, Ministry of Economy Trade and Industry) ed è presente con 37 uffici in Giappone e 73 all’estero, distribuiti su tutti e cinque i continenti. Segue