“ATR è un un asset molto importante, ma non fa parte del core business” di Airbus”

Cosi’ l’amministratore delegato di Airbus, Fabrice Bregier, ha risposto a una domanda sul futuro del programma del turboelica italo francese e sulla possibilità che Finmeccanica rilevi il 50% di Atr in mano ad Airbus Group.

BregierE’ noto che l’Ad dell’holding italiana, Mauro Moretti ha più volte detto di guardare con attenzione alla posssibilita’ di rilevare il 50% di Atr in mano ad Airbus Group per acquisire una posizione di leader mondiale nel segmento dei velivoli regionali.

Concludendo gli “Airbus Innnovation Days” in corso nella sede di Tolosa, Il numero uno di Airbus, ha risposta a domanda precisa sulla possibilità che Airbus ceda le quota sulla società ATR che “ è un asset molto importante, ma non fa parte del core business” di Airbus, e comunque “lascio agli azionisti” ogni eventuale discussione riguardo all’interesse di Finmeccanica a crescere nell’azionariato.

Oggi ha dichiarato Brégier, Atr è una societa’ di grande successo, la cui sfida principale è aumentare le consegna dei velivoli ai clienti e portare le 80 consegne di oggi alle 100 quanto prima.