L’intesa raggiunta a Le Bourget riguarda l’ultima configurazione di cabina ad alta densità da 239 poltrone

18 giugno 2015

airbus_wiz“Non mi piacciono questi Air Show – ha scherzato con i giornalisti subito dopo la firma il numero uno di Wizz Air Jozsef Varadi – perché ogni volta che vengo compro qualcosa”. Sembra la frase di una persona che è tornata dal supermercato con una busta di troppo e invece sono le parole di chi ha appena firmato uno dei più grandi contratti dell’aviazione commerciale degli ultimi anni.

Il vettore low-cost che serve l’Europa centro-orientale, ha infatti siglato un Memorandum d’Intesa (MoU) per il più grande ordine singolo per il popolare aereo A-321neo.
L’accordo, firmato nell’ambito del 51esimo Salone Internazionale dell’Aeronautica e dello Spazio di Parigi che si concluderà domani, porta gli ordini e gli impegni d’acquisizione per i “Neo” ad oltre 4000 unità.

Significativamente, l’ordine include l’ultima configurazione di cabina per il modello, “Cabin Flex”, che prevede 239 poltrone da 18 pollici di larghezza.La compagnia opera attualmente 61 aerei su uno dei network dell’Europa centrale ed orientale più estesi, che conta oltre 380 rotte e 22 basi.