Due importanti annunci a Le Bourget: accordo con l’Aeronautica militare e nuova commessa per il l’Avanti EVO

Phh1L’azienda ligure si impegna a riqualificare l’hangar dello scalo casertano da anni in cerca di identità.
Lo sviluppo del P1.HH è certamente uno dei focus principali di Piaggio Aerospace e probabilmente del futuro dell’intera industria aerospaziale. Entro il 2015, infatti, l’azienda ligure si è impegnata a consegnare il primo sistema – due velivoli senza pilota e una stazione di controllo a terra – all’aeronautica, cliente di lancio del drone made in Italy. Ma per ottenere le certificazioni necessarie nei tempi prestabiliti l’aereo deve intensificare le ore di volo, cosa difficile da fare nella base siciliana, finora utilizzata per i test, perché vi transitano anche aerei civili. Ora, grazie ad un accordo siglato a Le Bourget tra l’aeronautica e Piaggio la società ligure avrà a disposizione la base di Grazzanise, che l’azienda si è impegnata a riqualificare per poter procedere con i voli e aumentare le ore di prova.

L’altro importante capitolo dello sviluppo di Piaggio Aerospace del turboelica Avanti EVO. L’azienda ligure ha firma un nuovo contratto per un aereo business a turboelica Avanti EVO acquistato da un cliente malese, Rozmey Air Sdn Bhd. L’annuncio arriva durante il Salone aerospaziale di Le Bourget. Si tratta del secondo EVO venduto in sei mesi in Malesia. L’Avanti EVO della Rozmey Air Sdn Bhd, la cui consegna e’ prevista entro la fine dell’anno, e’ in configurazione Extended Range e Full Optional, con interni VIP progettati.
Per assicurare efficaci attivita’ di maintenance ai propri clienti malesi, Piaggio Aerospace collaborera’ con la Aerial Power Lines (APL), societa’ malese attiva in operazioni di maintenance sia per elicotteri che per velivoli ad ala fissa.

“L’aggiudicazione di un secondo contratto – dichiara il ceo Carlo Logli – e’ la testimonianza delle enormi potenzialita’ dell’Avanti EVO e della capacita’ di distinguersi nel settore dell’aviazione d’affari. Siamo estremamente soddisfatti di aver raggiunto questo risultato anche in considerazione del fatto che l’estremo oriente e’ un mercato di riferimento per Piaggio Aerospace e che le sue caratteristiche geografiche rendono l’Avanti EVO perfettamente adatto a questo territorio per le proprie performance di range”.