La China Aviation Supplies Holding Company e il costruttore hanno firmato un Gta per 45 aerei più un MoU per altri 30

Secondo le previsioni di mercato di Airbus, la Cina diventerà il primo Paese in termini di trasporto aereo di passeggeri.

 China Aviation Supplies Holding Company (Cas) ha siglato con Airbus un General Terms Agreement (Gta) per 45 aerei della famiglia A-330 e un protocollo d’Intesa (Memorandum of Understanding) per 30 A-330. Entrambi gli accordi evidenziano la continua popolarità della famiglia A-330 sul mercato cinese, nel quale si verifica la crescita più veloce al mondo.

La Cina sigla accordi con Airbus per 75 A330

Il Gta e la lettera d’intenti sono stati siglati ieri a Parigi da Fabrice Brégier, presidente e ceo di Airbus, e da Li Hai, presidente e ceo di CasS alla presenza del primo ministro cinese Li Keqiang, in visita ufficiale, e del primo ministro francese Manuel Valls.

Secondo le previsioni di mercato di Airbus, la Cina diventerà il primo Paese in termini di trasporto aereo di passeggeri, sia per quanto riguarda il mercato domestico che per quello internazionale, poiché il traffico-passeggeri del Paese cresce a un ritmo ben al di sopra della media mondiale. Inoltre, il traffico aereo interno alla Cina diventerà il primo al mondo entro 10 anni. L’industria stima che nell’arco dei 20 anni fra il 2014 e il 2033 in Cina si assisterà a una domanda di oltre 5300 aeromobili di linea nuovi da oltre 100 posti e di aeromobili cargo.