L’associazione napoletana dell’aerospazio Aeropolis sponsor ufficiale dell’evento che ritorna a Napoli il 23 e spaceapp124 aprile.

International Space Apps Challenge è una manifestazione internazionale promossa dalla NASA, è sarà ospitata a Napoli dall’Università nella Scuola politecnica e delle Scienze di base, in via Nuova Agnano.


Sono previsti due giorni di competizione d’idee e progetti sui temi della Tecnologia, Aeronautica, Stazione Spaziale, Sistema Solare, Terra e Viaggio verso Marte, in conclusione sarà scelta la proposta più innovativa che sarà inviata e valutata dalla NASA.

La partecipazione è aperta ai ragazzi, soprattutto informatici, programmatori e ingegneri, ma anche persone appassionate di spazio, scienziati, designer, artisti e imprenditori.

La nostra città quindi è una delle oltre 160 città internazionali che insieme a Roma e a Milano promuove in l’Italia l’iniziativa che si svolgerà in contemporanea e che vedrà migliaia di giovani che lavoreranno insieme, per 36 ore per produrre soluzioni innovative e concrete a sfide globali per la vita sulla Terra e nello Spazio.

Il programma della manifestazione sarà presentato ufficialmente Giovedì 21 alle 10.30, nella sede della Federico II di via Nuova Agnano, è previsto come ospite speciale l’astronauta Luca Parmitano che risponderà in diretta Skype a domande del pubblico e degli studenti e naturalmente Colombia Barrosse, Console generale per gli Stati Uniti a Napoli.

Alle 19 di domenica tutti i progetti elaborati dai gruppi di ricerca saranno valutati e tra loro quello ritenuto vincente.
L’International Space Apps Challenge a Napoli è sponsorizzato da AEROPOLIS ed è co-organizzato dal Consolato Generale Usa per il Sud Italia, assieme all’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente (Irea-Cna), al Dipartimento di Ingegneria industriale della Federico II.

Link