piaggio_fiaPiaggio Aerospace ha annunciato oggi al Farnborough International Airshow di aver assegnato alla società saudita Al Saif Trading Establishment, società controllata da Al Saif Group, il ruolo di agente per la vendita dell’Avanti EVO in Arabia Saudita, Kuwait, Bahrain, Qatar, Oman ed Iraq.

Al Saif, gruppo che comprende società attive nei settori immobiliare, del trading e della consulenza, ha confermato anche l’opzione per l’acquisto di un secondo velivolo per operazioni Medevac (Medical Evacuation), che sarà consegnato nel 2017. Il Gruppo, che aveva sottoscritto un primo ordine nel 2015, riceverà il suo primo Avanti EVO in configurazione VIP: questo velivolo sarà impiegato, dal Settembre 2016, per voli charter e dimostrativi.

“Siamo molto soddisfatti di questa partnership con la Piaggio Aerospace, nella convinzione che il mercato del Medio Oriente esprima grandi potenzialità”, ha commentato Mohammed Khalifa Al Saif, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Al Saif.  “Riteniamo che l’Avanti EVO sia un aereo in grado di  offrire le migliori performance, garantendo allo stesso tempo un livello molto  basso di emissioni: un velivolo ecologico come pochi nella sua categoria. L’Avanti EVO è la perfetta risposta alle nostre esigenze di spostamenti per ragioni di business e personali”, ha proseguito Al Saif, “e associa all’eleganza dello stile italiano eccezionali doti di comfort e di performance, con un eccellente rapporto costi benefici”.

 Al Saif Trading Establishment acquisterà anche una serie di servizi post-vendita, tra cui il training per due piloti e un tecnico manutentore, oltre alla possibilità di aderire ad un programma dedicato di supporto logistico. Per agevolare le attività di vendita del gruppo Al Saif, Piaggio Aerospace ha selezionato un adeguato Service Centre attivo nella penisola araba.

“Questo contratto rappresenta una tappa molto importante per Piaggio Aerospace”, ha dichiarato Carlo Logli, Amministratore Delegato di Piaggio Aerospace, “Grazie alla partnership con il Gruppo Al Saif, entriamo in un nuovo mercato e in un’area del mondo  dalle grandi potenzialità. Questa collaborazione ci apre nuove opportunità nella regione”.