Si conclude con l’archiviazione la vicenda che aveva visto la Procura di Bari indagare su finanziamenti alla compagnia irlandese.

ryanair-aircraft-(8)Il gip barese Marco Galesi, accogliendo la richiesta della Procura, ha ufficialmente archiviato l’inchiesta su abuso d’ufficio, truffa e falso nei riguardi dell’amministratore unico di Aeroporti Puglia Giuseppe Acierno, il direttore generale Marco Franchini, il direttore amministrativo Patrizio Summo e l’ex manager Domenico Di Paola.
Il management di Adp era indagato per finanziamenti all’aerolinea Ryanair con il contratto di marketing da 14 milioni di euro annui sottoscritto nel 2009 – e rinnovato nel 2014 – con la società concessionaria della pubblicità controllata dalla compagnia irlandese.
Lo scorso mese, come avevamo pubblicato su Aeropolis, i pm della Procura di Bari avevano ritenuto che il provvedimento non intendeva favorire la compagnia aerea, ma incentivare il turismo sullo scalo barese attraverso l’unico vettore che in quel momento assicurava un numero consistente di rotte internazionali. Tesi confermata dal gip che ha archiviato il fascicolo.