Nel 2016 ridotte dell’8% le consegne dei Business Jet.

Tecnam 191 velivoli consegnati nel 2016 come nell’anno precedente.

di AEROPOLISbinocolo

GAMA (General Aviation Manufacturers Association) ha reso noto il 22 scorso i dati di consegne e ricavi per l’anno 2016.bussjet“I risultati del 2016 sono ovunque insoddisfacenti” ha dichiarato Pete Bunce, Presidente e CEO di GAMA. “Guardando al 2017 ed oltre, noi siamo ottimisti ed incoraggiati dalla quantità delle aziende che investono in programmi innovativi di ricerca e sviluppo e pianificano l’immissione di nuovi prodotti sul mercato”.

VELIVOLI AD ALA FISSA
Consegne 2015 2016 2016 vs 2015
Pistoni 1,056 1,004 -4.9%
Turboprop 557 576 +3.4%
Business Jets 718 661 -7.9%
Totale unità 2,331 2,241 -3.9%
Totale ricavi $24.1B $20.7B -14.1%

Le consegne dello scorso anno ammontano a 2241 velivoli, inferiori del 3.9% rispetto al 2015 (che già risultava in calo rispetto al 2014). In particolare sono diminuiti i business jet (il valore più basso dal 2004) ed i pistoni, mentre c’è un incremento per i turboprop. Globalmente, i ricavi scendono a 20.7 miliardi di dollari, -14% rispetto al 2015.

Circa il 74% dei velivoli consegnati sono di produzione nordamerica, solo il 21% europea: il Nord America primeggia anche come regione di destinazione con il 64%, seguita da Europa (13%) ed Asia-Pacifico (oltre 10%).

Nel segmento dei business jet primeggia Textron-Cessna con 178 consegne, seguita da Bombardier (162 a/c) e Textron-Beechcraft (151 a/c). Nei velivoli ad elica (pistoni + turboprop) il primo posto è detenuto da Cirrus (320 a/c) seguita da Textron-Cessna (301 a/c), mentre la terza posizione è occupata da Tecnam (191 a/c, stesso ammontare del 2015).

Nel settore degli elicotteri il calo è ancora più accentuato: 861 velivoli per 3.6 miliardi di dollari, rispettivamente -17% e -23% rispetto al 2015.